//CRUEL [SubITA] 🇫🇷

CRUEL [SubITA] 🇫🇷

Titolo originale: Cruel
Nazionalità: Francia
Anno: 2014
Genere: Horror, Thriller
Durata: 108 min.
Regia:

 

La Francia degli anni 2000 rappresenta il vertice assoluto in Europa del cinema estremo. Bruno Dumont, Gaspar Noé, Philippe Grandrieux e tantissimi altri registi. più o meno noti, hanno mostrato e narrato tematiche scomode ed estreme, dal suicido alla violenza domestica, dai sociopatici al male di vivere con disarmante qualità e coerenza con la realtà. In questo mare estremo troviamo un’opera prima (e finora unica) dedicata ad una rappresentazione profonda, dettagliata e cinica di un serial killer spietato, glaciale, ferocissimo ed insospettabile.

Pierre Tardieu è un quarantenne silenzioso, apparentemente tranquillo ed equilibrato. Cambia spesso lavoro, grazie ad un’agenzia di lavoro interinale, vive con il padre malato di alzheimer e sogna con nostalgia i momenti della sua infanzia vissuti al mare con la madre. Pierre Tardieu nasconde un tremendo segreto (ma non certo l’unico). E’ un serial killer implacabile che rapisce e conosce, in maniera cinica e senza cuore, le sue vittime prima di freddarle. Un giorno conosce una bella pianista in libreria e forse qualcosa è destinato a cambiare dentro di lui…

Ci vuole circa mezz’ora per carburare a questo film, ma poi quando la nebbia inizia a sollevarsi e iniziamo a conoscere il passato oscuro di Pierre Tardieu, il rapporto burrascoso con la madre e la vera personalità, misogina e isterica, del padre, entreremo nella mente di Pierre costretto a confrontare i suoi mali sepolti con il nuovo presente e la sua nuova compagna.
Le motivazioni perverse che porteranno Pierre a uccidere decine di ignare vittime, sono da ricercare nel terribile segreto di , svelato piano piano e con il contagocce lungo due ore emozionati, cupe e misteriose, dove gli omicidi efferati, i dialoghi surreali con le vittime e le letture di Pierre al padre, chiari riferimenti alla sua mente malata, cresceranno come un vulcano, fino a sfociare ad un finale asciutto, secco e imprevedibile.

Un thriller estremo poderoso, logorante, coinvolgente e affascinante sulla mente di un serial killer della porta accanto, inquietante e indimenticabile a fine visione. Film notevolissimo!

Recensione: horrorestremo
Sottotitoli: Catsick’s lair

Spread the love

Related posts