lunedì, Settembre 28FPE 2.0 - IT'S JUST A RIDE !
Shadow

Tag: anarchia

DOLCEZZA EXTREMA 🇮🇹

DOLCEZZA EXTREMA 🇮🇹

Animazione, ARCHIVIO FILM, Avventura, Commedia, Fantascienza, Fantastico, Grottesco, Italiano, Sperimentale, Visionario
Titolo originale: Dolcezza Extrema Titolo Internazionale: Sick Sock Monster from Outer Space Paese di produzione: Italia Anno: 2015 Durata: 76 min. Genere: Sci-fi, Animazione, Commedia Regia: Alberto Genovese - Questo ne dice Marco Minniti: Presentato alla trentacinquesima edizione del Fantafestival, Dolcezza Extrema di Alberto Genovese è una frastornante cavalcata sulle ali di un immaginario weird e iper-contaminato. Gli abitanti di una lontana galassia vivono nel culto del benessere fisico e dell’estetica più estrema, e ricordano il martire Elfisio, morto fulminato dalla scarica di una lampada abbronzante. Quando il re Grigorio ordina che, in memoria di Elfisio, sia consegnata ad ogni pianeta una speciale lampada, per il trasporto viene ingaggiata l’astronave Dolcezza Extrema, ...
BURST CITY [SubITA] 🇯🇵

BURST CITY [SubITA] 🇯🇵

ARCHIVIO FILM, Azione, Fantascienza, Musicale
Titolo originale: Bakuretsu toshi Nazionalità: Giappone Anno: 1982 Genere: Azione, Fantascienza, Musicale Durata: 115 min. Regia: Gakuryû “Sogo” Ishii   Chi fosse alla ricerca di esempi dell'importanza di Sogo Ishii nell'evoluzione del cinema giapponese, e della sua abilità come regista, non ha bisogno che di vedere Burst City. A prima vista un eclettico miscuglio di immaginario alla Mad Max e yakuza, il tutto filtrato in un'ottica punk, ad uno sguardo più approfondito Burst City rivela i semi di molti degli sviluppi del cinema giapponese contemporaneo e oltre. Burst City (Bakuretsu toshi) è un film di Sogo Ishii con Endo Michirou, Izumiya Shigeru, Jinnai Takanori, Machida Kou, Muroi Shigeru, Ohe Shinya, Ômura Mayumi e Ueda Umanosuke [1982]. Irriverente, ossessivo, anarchic...
RAYUELA. NEL LABIRINTO DI J. CORTAZAR ✍️

RAYUELA. NEL LABIRINTO DI J. CORTAZAR ✍️

#APPROFONDIMENTI, #LETTURE
Rayuela. Nel labirinto di Julio Cortázar «Il gioco del mondo»: questo il tema del 32° Salone Internazionale del Libro di Torino, in programma dal 9 al 13 maggio 2019. Un titolo che evoca intrecci tra popoli, scambi culturali, contaminazioni fruttuose tra Weltanschauung diverse ma non incommensurabili. Il gioco del mondo è però anche il titolo italiano di uno dei capolavori nascosti del Novecento: Rayuela di Julio Cortázar. Un’opera che ha segnato una cesura netta rispetto alla letteratura tradizionale, ai suoi schemi, alle sue rigide prescrizioni: Rayuela rompe le regole, è un contro-romanzo, una bomba atomica. Così fu definita dallo stesso Cortázar, ben consapevole di aver dato vita a una creatura strana, indisciplinata, destinata a ribellarsi tanto all’autore quanto ai lettori e sopratt...