sabato, Ottobre 24FPE 2.0 - IT'S JUST A RIDE !
Shadow

Tag: femminile

ASPARAGUS 🇺🇸

ASPARAGUS 🇺🇸

Animazione, ARCHIVIO FILM, Corto, Visionario
Titolo originale: Asparagus Nazionalità: USA Anno: 1979 Genere: Animazione, Corto, Visionario Durata: 20 min. Regia: Suzan Pitt Corto animato onirico e surrealista in cui una donna ha strane esperienze erotiche e visionarie in un particolare giardino delle delizie e in un teatro dalle potenzialità  magiche. Una riflessione simbolica su questioni di sessualità femminile, arte e costrutti identitari. Nelle parole di Suzan Pitt, è "un poema visivo sul processo creativo" che "accompagna gli spettatori attraverso la sua ricerca dell'essenza delle forze creative che governano e guidano la nostra esistenza".
CELESTIAL WIVES OF MEADOW MARI [SubENG] 🇷🇺

CELESTIAL WIVES OF MEADOW MARI [SubENG] 🇷🇺

ARCHIVIO FILM, Drammatico, Grottesco, SUB ENG
Titolo originale: Nebesnye zheny lugovykh mari Paese di produzione: Russia Anno: 2012 Durata: 106 min. Genere: Drammatico, Grottesco Regia: Aleksey Fedorchenko Elogio all’amore e in particolar modo alla figura femminile, Celestial Wives of Meadow Mari conferma le eccellenti doti registiche di Aleksei Fedorchenko, e testimonia l’assoluta coerenza di una poetica che ha il coraggio – leonino, se si ha qualche nozione pur minima della struttura sociale russa – di sfuggire alle grinfie di Mosca per cercare la propria essenza nelle aree rurali, lontano dal trambusto del potere. Ventitré piccoli film sulle donne del Volga Ventitré brevissimi film narrano storie di donne del popolo Mari. I film, ognuno con un tono diverso (allegro, triste, divertente o spaventoso) costruiscono un percorso ...
OFFICIUM 🇮🇹

OFFICIUM 🇮🇹

ARCHIVIO FILM, Corto, Drammatico, Erotico, Visionario
Titolo originale: Officium Nazionalità: Italia Anno: 2014 Genere: Corto, Drammatico, Erotico, Visionario Durata: 20 min. Regia: Giuseppe Carleo Tre donne di nome Rosa si abbandonano a fantasie e desideri profondi, in una sorta di rêverie erotica, allucinatoria, onirica, rivelando così a se stesse la propria natura più nascosta. “Officium” è un corto che può e vuole essere letto a più livelli: il primo, il più immediato, è quello che racconta come un piccolo ed apparentemente insignificante evento (uno scambio di battute tra 4 amici che osservano il passaggio di una bella ragazza) possa scatenare allo sguardo di tre donne osservatrici ricordi, desideri, paure e prese di coscienza ricchi invece di significati differenti per ciascuna di esse. Il secondo livello, meno immediato ma reso ...