giovedì, Settembre 24FPE 2.0 - IT'S JUST A RIDE !
Shadow

Tag: Joachim Trier

THELMA [SubITA] 🇳🇴

THELMA [SubITA] 🇳🇴

ARCHIVIO FILM, Drammatico, Fantastico, Thriller
Titolo originale: Thelma Nazionalità: Norvegia Anno: 2017 Genere: Drammatico, Fantastico, Thriller Durata: 116 min. Regia: Joachim Trier   Film dell’anno in corso? Forse, perché due ore volate così veloci, nonostante il ritmo lento nella sua rappresentazione, raramente finiscono per entrare sotto la pelle, durante e a fine visione, in maniera così potente, decisa e sorprendente. La Norvegia non è mai stata avara negli ultimi anni con film drammatici, erotici o disturbanti, ma questa volta, forse, è destinata a lasciare un segno indelebile sul cinema contemporaneo, con una pellicola intensa in ogni passaggio, fenomenale nell’amalgamare perfettamente erotismo, religione, paura, estremo, sensualità e sovrannaturale. Gli elementi paranormali sono utilizzati e dosati con maestria ...
REPRISE [SubITA]

REPRISE [SubITA]

ARCHIVIO FILM, Drammatico
  Titolo originale: Reprise Nazionalità Norvegia Anno: 2006 Genere: Drammatico Durata: 105 min. Regia: Joachim Trier   Candidato norvegese agli Oscar 2006, Reprise [+], è divenuto uno dei film preferiti dalla critica e dai festival mondiali sin dal suo lancio di successo a Karlovy Vary, e viene ora presentato al pubblico internazionale. L’ascesa meteorica alla fama è un premio meritato per il regista Joachim Trier, golden boy del ricco catalogo di filmmaker emergenti norvegesi, che propone un’opera prima originalissima, ambiziosa e divertente nella quale il complesso contenuto e formato sono strettamente e ordinatamente cuciti. Con il suo film, che parla di amicizia e creatività scritto insieme all’amico intimo Eskil Vogt, Trier non ha problemi ad affermare la s...
OSLO, 31. AUGUST [SubITA]

OSLO, 31. AUGUST [SubITA]

ARCHIVIO FILM, Drammatico
  Titolo originale: Oslo, 31. august Nazionalità: Norvegia Anno: 2011 Genere: Drammatico Durata: 95 min. Regia: Joachim Trier   Ultimo giorno d’estate Anders presto completerà il suo percorso di riabilitazione dalla droga in un centro in campagna. Come parte integrante del suo programma, gli viene permesso di recarsi a Oslo per un colloquio di lavoro. Ma il ragazzo approfitta del viaggio e rimane in città, incontrando persone che non vedeva da molto tempo.  Il difetto principale dell’opera seconda di Joachim Trier a ben cinque anni di distanza da Reprise, con cui vinse premi in ogni parte del mondo rivelandosi tra i registi più interessanti della “nuova onda” scandinava, risiede con ogni probabilità nella traiettoria narrativa: Oslo, 31. August, pur potendo cont...