giovedì, Ottobre 29FPE 2.0 - IT'S JUST A RIDE !
Shadow

Tag: Pier Paolo Pasolini

TEOREMA 🇮🇹

TEOREMA 🇮🇹

ARCHIVIO FILM, Drammatico, Italiano
  Titolo originale: TeoremaPaese di produzione: ItaliaAnno: 1968Durata: 98 min.Genere: DrammaticoRegia: Pier Paolo Pasolini Neorealista impeccabile, ineccepibile e imprescindibile, autentico fotografo della miseria coatta del dopoguerra, reporter-romanziere crudo e sfacciato, forgiatore di kolossal patrimonio inenarrabile della storia del cinema e iniziatore di quel genere decamerotico che tanto spopolò nei Settanta - con l'inevitabile inflazionamento del significato narrativo e dei costumi, Pasolini ha inserito nel suo vasto curriculum produttivo un binomio letterario-cinematografico straordinario e unico nel suo genere. L'oggetto, anzi gli oggetti in questione prendono il nome di Teorema, suddiviso con eccelsa dovizia nella variante romanzo e nella variante film.  Teorem...
SALÒ O LE 120 GIORNATE DI SODOMA 🇮🇹

SALÒ O LE 120 GIORNATE DI SODOMA 🇮🇹

ARCHIVIO FILM, Drammatico, Italiano
Titolo originale: Salò o le 120 giornate di Sodoma Nazionalità: Italia Anno: 1975 Genere: Drammatico Durata: 117 min. Regia: Pier Paolo Pasolini  Trarre un film da "Le centoventi giornate di Sodoma" di Donatien-Alphonse-François De Sade era un azzardo che avrebbe destato scandalo e Sergio Citti, a cui appartiene l’idea originale, ne era consapevole. Citti cederà poi il progetto all’amico Pier Paolo Pasolini, collaborando alla sceneggiatura insieme a Pupi Avati, sebbene quest’ultimo per problemi con la produzione non apparirà accreditato. La natura violenta della prematura scomparsa di Pasolini, avvenuta nella notte del 2 novembre 1975, ha reso "Salò o le 120 giornate di Sodoma" un film maledetto oltre che uno scandalo annunciato, l’ennesimo di un regista perseguitato, per ragion...
PORCILE 🇮🇹

PORCILE 🇮🇹

ARCHIVIO FILM, Drammatico, Italiano
Titolo originale: Porcile Nazionalità: Italia Anno: 1969 Genere: Drammatico Durata: 98 min. Regia: Pier Paolo Pasolini "Io non ho opinioni. Ho tentato di averne, e ho fatto, in conseguenza, il mio dovere. Così mi sono accorto che anche come rivoluzionario ero conformista." Porcile è l'opera di Pasolini che meglio esprime il suo pensiero e quindi il suo disagio. Nella sua critica alla morale comune, al bigottismo marciante che pervade il mondo, Pasolini distrugge i tempi e le destinazioni rendendo il suo pensiero atemporale e generalista, buono per tutto e tutti. È la tolleranza che marca le differenze, che sottolinea la non accettazione, è la compassione e i compassionevoli a rendere impossibile qualsiasi reale slancio empatico. Il tema che pervade Porcile è l'impossibilità a vivere...