//TAKE ME TO THE RIVER [SubITA] 🇺🇸

TAKE ME TO THE RIVER [SubITA] 🇺🇸

Titolo originale: Take Me to the River
Nazionalità: USA
Anno: 2015
Genere: Drammatico
Durata: 84 min.
Regia:

 

Il piano di un adolescente californiano di confessare alla sua tradizionalista del Nebraska la propria omosessualità fallisce quando una macchia di sangue sull’abito della cugina lo trasforma in sospettato di aver abusato di lei.

Mentre gli adulti discutono, la piccola Molly scappa insanguinata, accusando il giovane Ryder, che coi suoi modi da californiano bohemien sembra il capro espiatorio perfetto per la comunità conservatrice.

Vengono a galla altre accuse e segreti, in un film che guarda al cinema di Haneke.

Quando debuttò al Sundance Film Festival 2015, il primo film  di “Take Me to the River” provocò quello che uno scrittore descrisse come una reazione “polarizzante” tra i critici. Non è difficile capire il perchè. Anche se estremamente impressionante nel suo montaggio, il dramma si avventura in un difficile terreno emotivo che può indurre la nausea in alcuni spettatori, o grattarsi la testa per altri.

Le riserve che si possono trarre dal teatro non devono essere affrontate con la superficie immacolata e avvincente del film, ma con il suo sforzo di sostenere un grande quoziente di ambiguità mentre lentamente svelano il nucleo dello psicodramma che è lo strano segreto di questa . Sobel non vuole dirci troppo in nessuna fase, ma alcune delle cose che lui ci dice, a volte sono oscuramente opache, come se fossero eccessivamente calcolate per farci indovinare.

Recensione: stanzedicinema.com

 

Spread the love

Related posts