//TUNNEL [SubITA]

TUNNEL [SubITA]

 

Titolo originale: Teo-neol
Nazionalità: Corea del Sud
Anno: 2016
Genere: Azione, Drammatico, Thriller
Durata: 126 min.
Regia:

 

Lee Jung-soo (Ha Jung-woo) è un venditore di auto che sta tornando a casa per festeggiare il compleanno di sua figlia Su-jin. Mentre sta percorrendo il tunnel Hado, la volta crolla sulla sua auto lasciandolo intrappolato nel cuore della montagna. Grazie al suo cellulare, riesce a contattare il mondo esterno, in cui sua moglie Se-hyiun (Bae Doo-na) e il capo delle squadre di soccorso Dae-kyung (Oh Dal-su) cercano disperatamente di trovare una soluzione ad una situazione davvero disperata.

Cari claustrofobici,
il film che vi presentiamo stasera è del 2016, per la regia di Kim Seong-hun. Classe 1971 alla sua terza prova come regista, ma già promettente se non altro per la sua piccola ossessione per la grande Bae Doo-na. Infatti dopo averla diretta in questa pellicola, li ritroveremo il prossimo autunno nella serie originale Netflix intitolata Kingdom.

Tunnel è un film di genere Catastrofico. La trama è molto semplice: un uomo qualunque rimane intrappolato da solo sotto un tunnel crollato. Un film di quelli che da bambino mi segnavo nel calendario, perché quell’idea del disastro ambientale che ti mette faccia a faccia con il tuo istinto di sopravvivenza era la pornografia cinematografica assoluta.

Crescendo mangi la foglia e cominci a capire che sono un po’ tutti uguali. Ci sono scelte obbligate, colpi di scena dovuti, cose che alla fine ti aspetti e niente, non ti diverti più. Ma lo sappiamo che il cinema coreano può propinarci i vampiri come in Thirst o gli Zombi come un Train to Busan e riuscire a stupirci. Chissà, forse la sfida era proprio questa, reinventare un genere inflazionato e dargli spessore. Tunnel ci riesce, soprattutto grazie a un grande cast e un’ottima regia.

Ha Jung-woo nel ruolo dell’intrappolato sotto diversi metri cubi di roccia è convincente. Elegante, dotato di un certo carisma e capace di mantenere il contegno anche in una situazione così tragica.

Bae Doo-na è la vera star di questa pellicola. Bella, forte, drammatica, il suo personaggio è di quelli che sbagli una virgola e lo trasformi in una macchietta. Lei invece è grandiosa come sempre.

Oh Dal-su siamo abituati a vederlo in ruoli comici perché a questa testona imponente e il viso irregolare che suscita simpatia da subito, ma è un bravissimo attore, capace di interpretare egregiamente anche parti drammatiche.

Insomma, un film da non perdere che vi terrà per 2 ore con il fiato sospeso e non mancherà di stupire e commuovere.

Recensione: filmcoreaniita.blogspot.it

STREAMING & DOWNLOAD

https://openload.co/f/U6Cl8-du9Sg HardSUB

https://openload.co/f/k7wJ498uUpU SoftSUB HD

Sottotitoli

Related posts